27 gennaio 2020 Comunicati stampa

LA COMUNITA’ DI CAMPOCROCE NEL GHETTO EBRAICO DI VENEZIA PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Venerdì 24 gennaio gli utenti della Comunità di Campocroce del CEIS Treviso hanno visitato il ghetto ebraico di Venezia e la mostra “Viaggio nella Memoria: binario 21” nella settimana dedicata alla conoscenza e al ricordo dell’Olocausto.

La mostra, organizzata dall’Associazioni dei Figli della Shoah, ha permesso di ripercorrere i fatti cruciali del periodo fascista e nazista da un punto di vista storico ed etnico-culturale.

“Le storie di vita di alcuni sopravvissuti ad Auschwitz, esposti nella mostra, hanno catturato fortemente l’attenzione dei nostri ospiti – racconta Laura, educatrice della Comunità – Ancor più significativo è stato l’ingresso nel Ghetto ebraico di Venezia, dove i muri ricordavano la dolorosa sofferenza di questo popolo, da sempre perseguitato”

Stimolante e di forte impatto riflessivo è stata la visita alla mostra “Propaganda tossica, la via verso i campi”, organizzata in collaborazione alla mostra precedente, presentata però all’interno del Museo ebraico.